Site Overlay

Campagna Ray-Ban #FindYourBeat

Contesto

San Valentino è una grande occasione commerciale, ma anche il momento dell’anno in cui Ray-Ban si distingue maggiormente per messaggio e atmosfera.

La sfida di questa campagna è trovare una chiave di comunicazione che parli al target della Gen Z, attraverso il punto di vista Ray-Ban.

Audience

La campagna si rivolge ai giovani che credono in sè stessi e affrontano le proprie paure. A coloro che immaginano e costruiscono ogni giorno il proprio stile e la propria identità.

A tutti quelli che hanno il coraggio di esprimere la propria individualità senza dimenticare le proprie radici. Perché appartengono a qualcosa. Che si tratti dei loro amici, delle loro comunità, delle loro famiglie.

Concept Creativo

L’obiettivo è infrangere gli stereotipi e i luoghi  comuni sull’ “Amore”. Invitare i giovani a guardare oltre la narrativa predominante di questo concetto, che lo impoverisce, confinandolo alle dinamiche della relazione donna-uomo.

La campagna sfida il pubblico a trovare la propria dimensione di “Amore”, utilizzando un messaggio inaspettato e inclusivo.

Ovviamente, la ricerca dell’amore, che è ricerca di appartenenza, non può che partire da un rito di iniziazione: regalare Ray-Ban.

Ratio ed esecuzione del concept

L’amore come viaggio alla scoperta del proprio essere più autentico, del proprio “ritmo” naturale, di una corrispondenza, un’eco della nostra anima nel mondo.

Un viaggio che è ricerca. Una ricerca che ci conduce, sfida dopo sfida, tentativo dopo tentativo, esperienza dopo esperienza, a riconoscerci in qualcosa o qualcuno.

L’amore come viaggio di appartenenza.

Cosa alimenta la nostra energia, la nostra immaginazione?  Cosa ci rende le persone che vogliamo essere? Cosa ci rende liberi esprimerci, di urlare al mondo quello che siamo realmente?

Apparteniamo a tutto questo. Perché questo è il nostro “battito”, il ritmo che scandisce  la nostra esistenza. Dobbiamo solo trovare il coraggio di seguirlo.

Attraverso il claim “Find your beat”, Ray-Ban incoraggia i giovani a intraprendere il viaggio alla scoperta di sè stessi, senza avere paura di quello che potrebbe rivelare.