Site Overlay

Cura della pelle: dal test dello skin type ai trattamenti su misura per te

Probabilmente hai un’idea precisa del tipo di vacanza, l’outfit o il tipo di make-up che fa per te, ma non hai poi le idee così chiare su come prenderti cura della pelle.

Hai le guance secche che richiedono un’idratazione costante?  La fronte o la zona T che tendono ad essere lucide? O magari una situazione combinata? In ogni caso, conoscere il tuo skin type è il primo passo per trovare la routine più adatta per la cura della pelle.

3 METODI INFALLIBILI PER CAPIRE IL TUO TIPO DI PELLE.

Ci sono soluzioni molto semplici per capire la “personalità” della tua pelle.

TEST 1. OSSERVA LA TUA PELLE DOPO 24H.

Il mezzo più semplice per determinare il tipo di pelle è vedere come si comporta dalla mattina alla sera in una giornata tipo, afferma Melanie Palm, MD, celebre dermatologa e chirurgo estetico statunitense.

Come è la tua pelle a fine giornataTipo di pelle
Alla vista la pelle è oleosa e visibilmente lucidapelle grassa
La zona T è lucida, mentre il resto del viso è generalmente opacopelle mista
Nessun residuo oleoso, segno di desquamazione o arrossamentopelle normale
La pelle del viso è tesa e tende a desquamarsiPelle secca
Sensazione di prurito e arrossamentopelle sensibile

TEST 2. DETERSIONE DELLA PELLE

Il test delle 24h può non essere efficace se hai uno stile di vita molto intenso: se fai la doccia a mezzogiorno, dopo una sessione massacrante di spinning o sei continuamente esposta ad agenti aggressivi come inquinamento, forti sbalzi di temperatura, o ad un clima particolarmente secco. In questi casi, esiste una valida alternativa.

Lava il viso con un detergente delicato senza applicare altro prodotto o make-up. Dopo 30 minuti, osserva come appare la pelle.

Fai questo test quando il viso non è in una situazione di stress, il che significa che non è rovente dopo una corsa o disidratato dopo una lunga giornata in montagna.

TEST 3 METODI FOTOGRAFICI

Se necessario, puoi ricorrere al consiglio del tuo dermatologo di fiducia per valutare ulteriormente lo stato di salute della pelle, attraverso dei “metodi fotografici”.

“I filtri vascolari possono essere utilizzati per scoprire se la pelle è sensibile, irritata o soggetta a rossore”, spiega la dottoressa Palm. “I filtri UV like possono portare alla luce danni solari e pigmentazioni”. Altri metodi possono evidenziare sottili cambiamenti nella struttura della pelle, nella dimensione dei pori o persino indicare la produzione di sebo.

LA SKIN CARE PIÙ ADATTA ALL’EQUILIBRIO DELLA TUA PELLE.

Una volta compreso il tuo skin type, usa le sostanze più adatte per bilanciare le caratteristiche uniche della tua pelle.

Pelle grassaMaschera all’argilla e fanghi termali
Pelle seccaBurro di karité, olio di mandorle, malva, olio di camomilla
Pelle mistaFosfolipidi, vitamina C e vitamina E
Pelle sensibileAvena, gel di aloe vera
Pelle normalePrevenzione (protezione solare e antiossidanti)

Tieni in mente che prenderti cura della tua pelle significa darle tutto ciò di cui ha bisogno, non combatterla.

PELLE GRASSA, COMPOSIZIONE, RIMEDI E TRATTAMENTI.

cura della pelle grassa

La nostra pelle produce naturalmente sebo attraverso le ghiandole sebacee dei pori e lo fa per mantenere l’idratazione. Ma la quantità di sebo prodotto è variabile.

Sebbene il sebo protegga la pelle, l’eccesso di questa sostanza, combinato alle cellule morte può ostruire i pori e dare origine agli inestetismi che ben conosciamo: i brufoli. Un altro effetto molto comune della pelle grassa è la sua apparenza lucida.

5 SOLUZIONI PER PRENDERSI CURA DELLA PELLE GRASSA.

  • Prova una maschera all’argilla.
  • Utilizza un tonico a base di alghe o acqua salata.
  • Tratta le imperfezioni con un correttore a base di zolfo.
  • Utilizza creme idratanti in abbinamento a prodotti antiacne.
  • Stai attento a non tenere la pelle disidratata, perché questo può comportare per reazione l’aumento della produzione di sebo e pori ostruiti.

Se curi le imperfezioni con prodotti antiacne che hanno un effetto essiccante, abbinali ad una crema idratante. Non aver paura dell’idratazione per combattere la desquamazione e mantenere la pelle liscia e morbida.

“L’ideale per prendersi cura della pelle grassa è l’utilizzo di creme idratanti con occlusivi senza olio”, affermala dottoressa Fayne Frey, nota dermatologa americana con esperienza in ingredienti e formulazioni per la cura della pelle.

CURA  DELLA PELLE SECCA

cura della pelle secca

Se ci sono tipi di pelle che producono quantità eccessive di sebo, altre ne producono troppo poco. Le soluzioni più indicate per la cura della pelle secca sono: idratanti con acido ialuronico, ceramidi o acidi grassi liberi.  È inoltre necessario assicurarsi che l’ordine di applicazione di sieri e creme vada dalla texture più leggere a quella più pesante, in modo da consentire la massima penetrazione dei prodotti.

5 SOLUZIONI PER LA PELLE SECCA.

  • Utilizza creme o oli detergenti senza risciacquo.
  • Scopri i benefici degli oli naturali (olio di karité, olio di mandorle, avocado etc.).
  • Scopri le maschere fai da te per la pelle secca 
  • Evita di utilizzare acqua a temperatura troppo alta durante il bagno o la doccia.
  • Evita di esporti ai raggi UV.
  • Ricorda di esfoliare la pelle prima di applicare un olio o un prodotto nutriente.

CURA E TRATTAMENTO DELLA PELLE MISTA.

cura della pelle secca

Non c’è modo di formulare creme idratanti per pelli miste, afferma la dottoressa Frey. Il trucco è trovare l’equilibrio che funziona per te.

Potrebbe essere necessario utilizzare più tipi di prodotto, alternandoli nel corso di della giornata, o usare un tipo di prodotto sulla zona T e un altro sulle guance.

3 SOLUZIONI PER LA CURA DELLE PELLI MISTE.

• Prova un tonico bilanciante.
• Non eccedere con l’esfoliazione (non più di una volta a settimana).
• Evita i prodotti formulati con ingredienti comedogenici che potrebbero favorire la produzione di sebo.

Se hai la pelle mista, mantenere l’equilibrio è una faccenda estremamente importante: procedi con cautela quando provi un nuovo prodotto da aggiungere alla tua skin care.

3 SOLUZIONI PER LA CURA DELLA PELLE SENSIBILE.

cura della pelle sensibile

• Scegli prodotti senza profumi e coloranti.
• Evita ingredienti come solfati o parabeni.
• Fai attenzione a come la pelle reagisce agli oli essenziali.

Se hai la pelle sensibile e vuoi usare nuovi prodotti, ricordati di provare un solo prodotto per volta, ogni due o quattro settimane al massimo e verifica la tolleranza. È consigliabile testarlo, tamponandolo prima sulla mascella e aspettare alcune ore, – a volte fino a 24 –  per osservarne la reazione, prima di applicarlo su tutto il viso.

Se stai cercando un’ottima alternativa al retinolo per l’anti-age, prova il  bakuchiol. Ha effetti anti-invecchiamento simili ai derivati ​​della vitamina A, ma non provoca arrossamenti e irritazioni.

CURA DELLA PELLE NORMALE

La pelle normale è probabilmente la vincitrice della lotteria degli skin type, ma occorre comunque averne molta cura.
Assicurati che alla base della tua skin care ci sia sempre un’ottima crema solare e un’idratante per la notte
. Anche se il tuo skin type è normale, ciò non significa che non possa occasionalmente subire degli episodi di ostruzione dei pori, desquamazione o arrossamento.

LA TUA PELLE POTREBBE NON SUPERARE IL “TEST DELLA PERSONALITÀ”.

Il tuo tipo di pelle può cambiare negli anni. Gravidanza, dieta, clima e molti altri fattori possono cambiare il tipo di pelle. Il modo migliore per prenderti cura della tua pelle è conoscerla! Questo significa toccarla (con le mani pulite) e sentirne quotidianamente la temperatura, la consistenza e lo stato di salute. Un pinch test ogni tanto può anche aiutarti a valutare il tuo livello di idratazione.

Pensa alla “personalità” della tua pelle come alla tua. Forse di solito sei un tipo estroverso, sempre in movimento, ma a volte l’unica compagnia che desideri sono il tuo cuscino e il tuo gatto. Anche per la tua pelle vale la stessa regola. Potrebbe normalmente comportarsi secondo uno schema ben preciso, ma poi fare qualcosa di imprevedibile.

ARTICOLO ORIGINALE:
https://cataldi.com/guida-pratica-per-la-cura-della-pelle/